Articoli

A partire da domenica 2 dicembre 2018, il MACA (Museo Arte Contemporanea Acri) ospita una grande mostra dedicata all’arte dell’acquerello, uno dei media artistici più raffinati e ricchi di storia.

dim acq-Radu Dumitrescu Regard to reflections 56 X 76 cm Romania 2018
Radu Dumitrescu, Regard to Reflections, 2018, cm 56 x 76

Le ampie sale del Piano Nobile del settecentesco Palazzo Sanseverino-Falcone, sede del museo alle pendici della Sila Greca, si arricchiscono di una cospicua collezione di opere, realizzate da 77 artisti provenienti da 30 Paesi, invitati per l’occasione dai curatori Anselmo Villata e Armand Xhomo.

La mostra, intitolata significativamente Sensazioni, offre la rara possibilità di approcciarsi a degli stimoli culturali molto diversi e distanti fra loro, veicolati, però, da un’unica tecnica pittorica – l’acquerello –, condizione imprescindibile richiesta dai curatori agli artisti per partecipare alla mostra. Il progetto dell’esposizione è nato dall’idea di mostrare la vitalità di un approccio artistico delicato, spesso considerato anacronistico e troppo tenue per essere ascoltato, in netto contrasto con le espressioni e i materiali “forti” prediletti da un’epoca storica eccessivamente rumorosa.

«Niente di più falso – commentano i curatori –, poiché la storia ci ha consegnato intatte molte più opere realizzate con questa tecnica che con qualsiasi altra. Una mostra “ricca” per la dinamica varietà di linguaggi, di pensieri, di poetiche, perché l’acquerello salvaguarda anche questo aspetto, non certo da tralasciare nella creazione di un’opera d’arte, come l’accezione stessa dell’espressione intende».

L’enorme varieganza di approcci, fatta di iconografia, cromatismi, forme delineate o sfumate, colori accesi o soffusi, offre a ciascun visitatore la possibilità, connaturata alle grandi rassegne d’arte, di perdersi in mondi “altri”, di trovare quell’opera che calza alla perfezione con la propria sensibilità, aderendo così a quella dell’artista nel modo che gli è più congeniale.

La mostra, che proseguirà fino al 3 marzo 2019, è corredata da un importante catalogo di 160 pagine, coedito da Verso l’Arte Edizioni e Oesum Led Icima, su cui sono riprodotte tutte le opere esposte, oltre ai testi critici di Anselmo Villata (curatore della mostra e Presidente dell’I.N.A.C. Istituto Nazionale d’Arte Contemporanea), Armand Xhomo (curatore della mostra), Frédérique Malaval, (direttrice master di estetica Université Paul Valery Montpellier 3 - France), Pino Capalbo (Sindaco di Acri), Giuseppe Giudice (Assessore alla cultura di Acri), Atanur Dogan (Presidente dell'associazione internazionale di acquerello).

L’evento rientra nel progetto “Tentazione Calabria_Maca Events” annualità 2018, cofinanziato Regione Calabria_Eventi Storicizzati Az1/B

dim 2-acq-Silvia Monge  Between Nature and Art  76 cm x 56 cm Costa Rica 2018 jpg
Silvia Monge, Between Nature and Art, 2018

SENSAZIONI mostra internazionale di acquerello
Curatori: Anselmo Villata eArmand Xhomo
Luogo:  MACA (Museo Arte Contemporanea Acri) – Piazza G. Falcone, 1, Acri (Cs)
Preview della mostra: sabato 1 dicembre, ore 18
Vernissage: domenica 2 dicembre, ore 17
Periodo mostra: dal 2 dicembre 2018 al 3 marzo 2019
Orari di apertura: dal martedì al sabato 9-13 / 15-19; domenica 10-13 / 16-19 (chiuso lunedì)
Ufficio stampa MACA: www.museomaca.it; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzazione: Oesum Led Icima, in collaborazione con Verso l’Arte
Patrocini: Regione Calabria, Repubblica Italiana, Comunità Europea, Mibact, Istituto Nazionale d’Arte Contemporanea, Université Paul Valery Montpellier 3 (France), International Watercolor Society, Fondazione Vincenzo Padula, ArtArt
Partner: BPER Banca

Artisti in mostta: Helidon Haliti, Ormira Lulani (Albania); Richard Tiejun Chao (Australia); Anna Pogrzebacz (Austria); Partha Protim Bala, Taslima Akther (Bangladesh); Greta Sabbe, Laheeb Kadhum, Taama Ayad (Belgium); Nelson Jaliri Duran (Bolivia); Ivan Dodov, Nelnko Chanev, Krasi Todorov, Tzvetan Kazandjiev, Peter Kovachev, Ivan Milushev, Selma Todorova, Veneta Docheva (Bulgaria); Atanur Dogan (Canada); Hong Shan, Junrang Fan, Peng Guo, Jian Wang, Quing Zou, Sun Xiaoyan, Sun Jiangang,Zhao Sun, Lin Zhao, Qiao Zhenwei (Cina); Silvia Monge (Costa Rica); Roman Kharevsky, Alexandra Bryksa (Czech Republic); Anna Sui (Estonia); Tuula Kallas, Aulikki Nukala (Finland); Cendrine Rovini, Valery Kruchkovski (France); Danxian Zhang, Fu Man Yat, Hoi Yan Kwok, Rainbow Tse, Ze Ze Lai (Hong Kong); Ayush Walekar, Megha Kapoor, Samiran Sarkar, Amit Kapoor, Kanthraj N, Farooqi Qaseem, Rashmi Soni (India); Elmira, Gharagozlou, Nader Mohazabnia, Rozita Honar, Sahel Ardi, Foroogh Namjoo (Iran); Armand Xhomo, Piergiuseppe Bosco, Sabine Blomqvist, Tonino Monaco, Donatella Torcio (Italy); Besnik Xhemaili (Kosovo); Egle Lipeikaite (Lithuania); Lok Kerk Hwang (Malaysia); Nidia T. Noriega (Mexico); Khin Moe Pwint (Myanmar); Radu Dumitrescu (Romania); Anastasia Kustova, Sergey Temerev (Russia); Ljljana Kovacevic (Serbia); Hung Min Liu (Taiwan); La Fe, Noppamas Kodauy, Tawee Kasa (Thailand); Emilia Ozcan (Turkey); Nataliia Zhuravlova (Ukraine); Stella Canfield, Bob Hannah, Bettle Elghanian (United States of America).

INVITO maca mostra acquerelli